Che la forza (dell’anfora) sia con te!

star wars anfora

Che la forza sia con te!

Da un po’ di tempo circola nei vari social questa splendida anfora con una scena alquanto singolare. Gli amanti di Star Wars (presente!), di sicuro avranno apprezzato l’estro creativo del genio che l’ha prodotta! Ammetto di aver riso per giorni e tuttora mi inchino a cotanto splendore… Dobbiamo, tuttavia, far finta di esser seri e quindi oggi vorrei analizzare questo vaso per capire di cosa si tratta.

L’anfora è un vaso di medie e grandi dimensioni, con corpo ovoidale, imboccatura ristretta, anse verticali e simmetricamente poste sulla spalla. È un contenitore usato per conservare il vino o l’olio e solo occasionalmente per trasportare acqua.
Si distinguono due tipi:
  • A PROFILO CONTINUO, nella quale il collo e il corpo del vaso formano una curva continua senza stacco. Secondo J. D. Beazley, questo tipo si divide a sua volta in tre sottotipi:
    TIPO B

    – bocca trapezoidale appena svasata, collo corto e largo, anse a sezione cilindrica, piede ad echino rovesciato, decorazione di tipo metopale. È il tipo più antico nella tecnica a figure nere ed è prodotto alla fine del VII-inizi VI secolo a.C.

Exekias_ABV 145.18

Exekias, anfora tipo B, Le château-musée de Boulogne-sur-Mer inv. 558 (550-525 a.C.). Foto da Beazley Archive

TIPO A – bocca trapezoidale molto svasata, collo corto e largo, anse quadrangolari, piede a doppio scalino, la decorazione è resa anche nella tecnica a figure rosse. È prodotto dalla metà del VI secolo a.C.

Exekias_ABV 145.13

Exekias, anfora tipo A, Museo Gregoriano Etrusco Vaticano inv. 344 (550-525 a.C.). Foto da Beazley Archive

TIPO C – labbro convesso a profilo rotondo, anse a sezione cilindrica e piede a scalino in forma di echino rovesciato. Tipo raro, ma usato da inizi del VI fino al primo quarto del V secolo a.C.

Affecter_ABV 246.85

Affecter, anfora tipo C, Musée du Louvre inv. F 22 (540-530 a.C.). Foto da Beazley Archive

  •  A COLLO DISTINTO (neck-amphora), nella quale il collo e il corpo del vaso non formano un curva continua.

Exekias_ABV 144.8

Exekias, neck-amphora, British Museum inv. B 209 (550-525 a.C.). Foto da Beazley Archive

 

Al tipo a collo distinto appartengono le seguenti anfore: anfora nolana, anfora panatenaica, anfora di tipo panatenaico, anfora nicostènica, anfora tirrenica.
Possiamo affermare, quindi, che il vaso raffigurante il duello tra Yoda e Darth Vader è un’anfora a profilo continuo del tipo A.

 

Chissà se l’autore di questo capolavoro di Photoshop lo sa!

 

Questo articolo vuole dimostrare che tutto è cultura, tutto è arte, da un’antica anfora greca fino alla saga di Star Wars, ma per apprezzarla bisogna prima conoscerla

 

E detto ciò non posso che sussurrarti “e che la forza sia con te!”

 

Che ne pensi di quest’opera? ti è piaciuto questo articolo? vuoi condividere con me e gli altri utenti un tuo pensiero o un approfondimento?

Non aspettare: commenta questo post!

 

Ti sei perso qualche articolo? Nessun problema, vai sulla pagina Schema articoli del blog e cerca il mito o l’approfondimento che più ti interessa tra quelli già pubblicati… buona lettura!

 

Tutti i diritti riservati. È assolutamente vietata qualsiasi forma di riproduzione parziale o totale del testo e delle immagini di questo sito.
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Un commento

  1. Pingback: La plemochoe e i suoi misteri – La ceramica antica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.