Lydos e la sua arte

Nell’articolo La solitudine eroica e la beatitudine divina nell’arte di Exekias abbiamo analizzato insieme la profondità artistica di uno dei maggiori esponenti dell’arte vascolare greca. Egli si ispira a un altro grande artista: Lydos, “il Lidio”.

Approfondiamo la sua conoscenza…

Lydos, ceramografo o pittore? Entrambi!

Lydos è un ceramografo attivo ad Atene tra il 560 e il 540 a.C. ed era un immigrato o figlio di immigrati, probabilmente dall’area greco-orientale.

La sua attività come pittore è attestata da due vasi, purtroppo frammentati, su cui è presente la sua firma hο Λυδος εγραφσεν [“il Lidio disegnò”]: il dinos ABV 107.1, con raffigurata una Gigantomachia e conservato nel Museo dell’Acropoli di Atene (inv. 1.607), e l’anfora ABV 109.21, conservata al Musée du Louvre (inv. F29), con episodi del ciclo troiano sul lato principale e Herakles, Kyknos, Atene e Ares sul secondario.

Gli sono attribuiti centinaia di vasi, alcuni dei quali monumentali.

Firma di Lydos, dinos ABV 107.1. Foto da Archivio Beazley.
Tecnica e composizione dello spazio nei vasi di lydos

Nelle sue opere migliori le figure sono corpose, egli è il primo a imporre una misura statuaria a figure e a scene. I temi che egli rappresenta sono i più vari.

[A. Giuliano, Storia dell’arte greca, Carocci editore, Roma 2008, p. 181]

Le figure sono caratterizzate da un’enfasi statuaria, ne è esempio l’anfora ABV 109.23 conservata al Museo Archeologico Nazionale di Napoli (inv. H2770) e raffigurante cavalieri.

Lydos, anfora ABV 109.23. Foto da Archivio Beazley.
IL Capolavoro di lydos

Uno dei suoi vasi più significativi è l’enorme cratere a colonnette ABV 108.5 (misura 56,4 x 69,3 cm e ha un diametro di 58,6 cm!) con una scena del ritorno di Efesto sull’Olimpo e conservato al Metropolitan Museum di New York (inv. 31.11.11), nel quale il pittore mostra grandi doti creative.

Terracotta column-krater (bowl for mixing wine and water), Attributed to Lydos, Terracotta, Greek, Attic
Il ritorno di Efesto sul mulo, satiri e menadi. Lydos, cratere a colonnette ABV 108.5, lato A. Foto da metmuseum.org.
Terracotta column-krater (bowl for mixing wine and water), Attributed to Lydos, Terracotta, Greek, Attic
Dioniso tra satiri e menadi. Lydos, cratere a colonnette ABV 108.5, lato B. Foto da metmuseum.org.
Terracotta column-krater (bowl for mixing wine and water), Attributed to Lydos, Terracotta, Greek, Attic
Decorazione secondaria con animali e gorgoneion sulle anse. Lydos, cratere a colonnette ABV 108.5. Foto da metmuseum.org.
non solo vasi…

Lydos non dipinse solo vasi, ma anche piatti, placche e pissidi.

Un esempio di piatto è quello  con gorgoneion (Para 46), conservato all’Antikensammlungen di Monaco (inv. 8760).

[Se vuoi approfondire il significato apotropaico del gorgoneion, ti consiglio l’approfondimento occhio, malocchio & co.].

Lydos, piatto Para 46. Foto da Archivio Beazley.

Tra le placche, purtroppo tutte frammentarie, troviamo quella con scena funeraria (ABV 113.84) e conservata nella Collezione di M. Vlasto (inv. BS512) ad Atene.

Lydos, placca ABV 113.84. Foto da Archivio Beazley.

Le pissidi di Lydos giunte fino a noi, infine, sono purtroppo tutte frammentarie. Un esempio è il frammento di pisside ABV 111.44, conservato al Museo Nazionale di Atene (inv. 1.2187).

[Se vuoi approfondire questa forma ceramica, ti consiglio la lettura dell’approfondimento La piccola e femminile pyxis. Tipi, usi e e decorazione].

Lydos, frammento di pisside ABV 111.44 . Foto da Archivio Beazley.

Certa che Lydos stia apprezzando questo post… spero di aver coinvolto e affascinato anche voi, cari lettori!

A.R.

Che ne pensi di queste opere? ti è piaciuto questo articolo? vuoi condividere con me e gli altri utenti un tuo pensiero o un approfondimento? hai qualche curiosità in particolare?

Non aspettare: commenta questo post!

SEGUIMI ANCHE SULLA PAGINA UFFICIALE DI FACEBOOK, TI ASPETTO!

Tutti i diritti riservati. È assolutamente vietata qualsiasi forma di riproduzione parziale o totale del testo e delle immagini di questo sito.

  • 90
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    90
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.