La Top 20 delle “pillole ceramiche” di Facebook

Qualche tempo fa ho spostato questo sito web da wordpress.com ad una piattaforma di hosting al fine di munirmi di tutti i mezzi necessari per tutelare il mio lavoro, visto i continui furti dei miei articoli.

Se vuoi approfondire e conoscere nel dettaglio come arginare questo problema anche per il tuo sito, ti consiglio la lettura dell’articolo Deporre le armi o combattere (a colpi di copyright)? e i commenti, nei quali elenco anche tutti i passi che ho intrapreso. Se hai dubbi, scrivili nei commenti e cercherò di aiutarti.

Purtroppo molti dei miei followers mi seguivano tramite la piattaforma wordpress.com e, col cambio di sede, li ho persi quasi tutti, così come il conteggio vero delle condivisioni di ciascun articolo. Positività, crescerò di nuovo!

Tra questi perduti followers erano molti gli affezionati: alcuni mi hanno ritrovato, come il poeta Marcello Comitini o la blogger Maria Costanza Boldrini,  altri no, come la gentilissima Neda.

Ho consigliato loro, tuttavia, di seguirmi anche su Facebook, dove condivido le cosiddette “pillole ceramiche”, nelle quali, prendendo spunto da citazioni di fonti antiche o giocando con un pizzico di ironia, pubblico esemplari ceramici, la relativa scheda e, anche grazie al confronto e ai commenti dei followers, tutti i dettagli per comprenderli appieno.

Purtroppo Neda, come molti altri utenti, non è iscritta al social. Le ho promesso, quindi, che avrei scritto un articolo nel quale avrei raccolto queste pillole.

Sono davvero troppe però! Ho redatto, quindi, una Top 20.
Iniziamo…

 

1.

Ah l’amour, l’amour…

 

Scena erotica

Pittore di Epeleios (500-490 a.C.)
Kylix attica a figure rosse – Paralipomena 336
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/85E96DFC-7488-4FE8-9795-0520CA90D5A1

 

2.

Equilibri precari…

 

Un satiro con tirso regge in equilibrio sul piede uno skyphos
Pittore dell’Angelo Volante (500-475 a.C.)
Pelike attica a figure rosse – ARV² 280.24
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/5965AC6A-79D7-4D47-B671-81A52E256E61

 

 

3.

«Mi appare come simile agli Dei
quel signore che siede innanzi a te»
[Sapph. 31 Voigt, vv. 1-2. Trad. it. E. Mandruzzato]

 

Scena di corteggiamento con l’iscrizione hο παις καλος, “il ragazzo [è] bello
Duride (480-470 a.C.)
Kylix a figure rosse – ARV² 437.114 – New York (NY), Metropolitan Museum, inv. 52.11.4

http://www.metmuseum.org/art/collection/search/254696

 

 

 

 

 4.

«L’amore mi squassò l’anima
come il vento del monte si scaglia sulle querce»
[Sapph. 44 Reinach-Puech. Trad. it. E. Mandruzzato]

Scena erotica
Eufronio (525-500 sec. a.C.), attribuzione di Ohly-Dumm
Kylix a figure rosse – ARV² 20 – Gotha Schlossmuseum inv. 48
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/3CC0E12D-8334-4CC1-BF9A-D3548E8D55DE
 
5.

«Sì, il vino è per gli uomini uno specchio»
[Alc. 73 Reinach-Puech. Trad. it. E. Mandruzzato]

 

Un satiro ubriaco si tuffa in un cratere colmo di vino…con le pudenda al vento!
Pittore del pithos (510-500 a.C.)
Kylix a figure rosse – Ginevra, Musée Art et Histoire, inv. 16908
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/B59EA798-251B-42C1-A8C1-C9D318ABB29F

 

6.

Da rimanerci di sasso…

 

7.

«Una palla tutta rossa
mi ha lanciato il biondo Amore
invitandomi a giocare
con la bella in sandaletti»

[Anacr. 5 Diehl, vv. 1-4.Trad. it. E. Mandruzzato]

 

Una donna indossa un paio di sandali
Pittore di Oltos (525-500 a.C.)
Kylix attica a figure rosse – ARV² 1600.20 – Londra, British Museum, inv. E18
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/3F708F86-376A-4FF5-B8F2-988E0C3A0953

 

8.
Canta, o dea, l’ira d’Achille Pelide,
rovinosa, che infiniti dolori inflisse agli Achei,
gettò in preda all’Ade molte vite gagliarde
d’eroi, ne fece il bottino dei cani,
di tutti gli uccelli – consiglio di Zeus si compiva –
da quando prima si divisero contendendo
l’Atride signore d’eroi e Achille glorioso.
[Hom. Il. 1, 1-7. Trad. it. R. Calzecchi Onesti]
Duello di Achille e Memnone tra Teti ed Eos (?)
 

 

9.

«Sei venuta, che bene hai fatto, ne avevo tanta voglia,
mi hai rinfrescato il cuore che bruciava di nostalgia»

[Sapph. 46 Reinach-Puech. Trad. it. E. Mandruzzato]

 

Scena di corteggiamento
Pittore del Bacio (510-500 a.C.)
Kylix a figure rosse – ARV² 177.1 – Berlino, Antikensammlung, inv. F2269
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/5EF42965-2D80-4585-8891-14178340297F

 

 

 

10.

Io ho notato subito i sandaletti…

 

Una donna, con indosso solo sakkos sulla testa e sandali, entra in una cesta piena di falli.
Myson (500-475 a.C.)
Pelike a figure rosse
ARV² 238.5
Siracusa, Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi, inv. 20065.
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/3AE11CA9-99C4-41FC-97E7-C5DC5AF731B4

 

 

 

11.

«Ama chi ti ama e accostati a chi ti si accosta;
e da’ a chi dà e non dare a chi non dà:
si dona a un donatore, non si dona a chi non è tale;
il dare è bene, rapinare è male e datore di morte;
infatti chiunque doni volentieri, a volte molto, gioisce del dono (che fa) e se ne rallegra nel cuore:
per chiunque invece prenda d’arbitrio, obbedendo all’impudenza,
per quanto poca cosa sia, questo agghiaccia il suo cuore.»
[Hes. Op. 353-360, Trad. it. C. Cassanmagnago]

 

Eros offre una phiale ad una donna, tra di loro un cigno.
Squat lekythos attica a figure rosse (400-300 a.C.) – Brussels, Musees Royaux, inv. R399
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/DA2AD416-84EF-4F4B-871B-31105163E644

 

 

 

12.
«A quel momento affrettati e porta a casa i frutti,
alzandoti all’alba, per avere bastanti mezzi di vita.
L’alba infatti prende la terza parte del lavoro,
l’alba porta avanti sulla strada, porta avanti nel lavoro»
[Hes. Op. 576-579, Trad. it. C. Cassanmagnago]
Scena agricola. Un giovane su un albero raccoglie frutti, giovane e uomo danzano.
Klepsydra attica a figure nere (525-475 a.C.) – University of Mississippi, University Museums, inv. 77.3.74
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/1A105153-8726-4A06-90EB-29B1F8D4114A

 

 

13.

«Così ti saluto, Dioniso ricco di grappoli;
fa’ che possiamo tornare in festa, la prossima stagione,
e così, di stagione in stagione, per molti anni.»
[Hom. Hymni 26, 11-14; Trad. it. G. Zanetto]

Scena di kòmos. Dioniso, con kantharos e tralci con grappoli d’uva, è seguito da due ubriachi: Herakles, con skyphos nella mano sinistra, e un giovane, con oinochoe nella destra, sorretto dall’eroe. Alla testa del corteo, un satiro suona un doppio aulòs.
Pittore di Göettingen (500-475 a.C.)
Cratere a colonnette attico a figure rosse – ARV2 234.5 – Taranto, Museo Archeologico Nazionale, inv. 20319

 

Copyright Foto: Aa.Vv., La città delle immagini. Religione e società nella Grecia antica, trad. it. Pontrandolfo A., Edizione Panini, Modena 1986 (ed. orig. La Cité des Images, L.E.P., Laussanne 1984), p.127, fig. 192.

 

14.
«Da molte parti si riconosce che Eros è, tra gli antichi dèi, il più antico, e in quanto tale è causa di grandissimi beni: e io non saprei dire se ci sia, per un giovane, bene maggiore di un buon amante o, per l’amante, di avere un amato. Infatti, ciò che deve caratterizzare la vita di quegli uomini che desiderano una vita bella è qualche cosa che né la famiglia, né gli onori, né la ricchezza, né alcun’altra cosa è capace di suscitare in noi con tale eccellenza se non l’amore.»
[Pl. Smp. 178c. Trad. it. F. Zanatta]
Eros in volo con phiale e ghirlanda.
Askos attico a figure rosse – ARV² 776.1
Pittore dell’askos con sirena di Oxford (500-475 a.C.) – Monaco, Antikensammlungen, inv. SL478
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/9B500692-5A7B-47AC-8BA7-A2C60DEAFEBF
 

 

 

15.

«Ciclope, se mai qualcuno dei mortali ti chiede
il perché dell’orrenda cecità del tuo occhio,
rispondi che il distruttore di rocche Odisseo t’ha accecato,
il figlio di Laerte, che in Itaca ha casa»
[Hom. Od. 9, 502-505; Trad. it. R. Calzecchi Onesti]

 

Odisseo e i suoi compagni accecano Polifemo
Anfora protoattica
Pittore di Polifemo (metà VII sec. a.C.)
Eleusi, Museo Archeologico, inv. 2630
http://www.beazley.ox.ac.uk/tools/pottery/painters/keypieces/protoattic/eleusis.htm

 

 

 

16.
«Avendo avviluppato cosce a cosce»
[Anacr. 439 Page; Trad. it. B. Gentili]
Scena erotica 
Kylix attica a figure rosse – ARV2, 36 – New Haven (CT), Yale University, inv. 1913.163
Pittore di Gales (525-500 a.C.)
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/765E415D-B798-4362-80E7-34FAE771128E

 

17.
«Invoco la potente Nike (…)
Or tu, beata, vieni, o desiderata, coi tuoi occhi luminosi
portando sempre alle oneste imprese una nobile fine.»
[Orph. H. 33; Trad. it. G. Faggin]

Nike dona un nastro a un giovane con clamide e tralcio di edera
Rocchetto fittile attico a sfondo bianco – ARV2, 890.175 – New York, Metropolitan Museum, inv. 28.167
Pittore di Penthesilea (460-450 a.C.)

 

 

18.
«Amo di nuovo, non amo
e folle sono, non folle.»
[Anacr. 428 Page; Trad. it. B. Gentili]

Un satiro insegue una menade con serpente e tirso in mano
Cratere a colonnette attico a figure rosse – ARV2, 564.15 – New York, Metropolitan Museum, inv. 06.1021.152
Pittore dei porci (475-465 a.C.)
http://www.metmuseum.org/art/collection/search/247316
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/8EBF01EA-8BFF-4FEE-A407-AE9F83EFC3D4

 

 

19.
«Desinai con un piccolo pezzo di focaccia,
ma bevvi un orcio di vino fino in fondo, e ora
tocco l’amabile cetra mollemente e canto
la serenata alla mia…»
[Anacr. 373 Page; Trad. it. B. Gentili]
Scena di simposio con nove uomini
Kantharos monoansato attico a figure rosse – ARV2, 158.13 – New York, Metropolitan Museum, inv. 63.11.4
Classe dei kantharoi monoansati (500 a.C. circa)
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/A25CB7CF-6C21-4D6B-94FD-9D333491CBA8
 

 

 

20.

«O Deò, madre divina di tutto, nume glorioso,
Santa Demetra che nutri e fai lieta la vita,
dea generosa che doni ricchezze e maturi le spighe,
che ami la pace e le opere dal molto sudore»
[Orph. H. 40, 1-4; Trad. it. G. Faggin]

 

Demetra con spighe di grano
Cratere a volute attico a figure rosse – Paralipomena 345.131 BIS – Karlsruhe, Badisches Landesmuseum, inv. 68.101
Pittore di Berlino (500-475 a.C.)
http://www.beazley.ox.ac.uk/record/675A603B-0222-40E8-8478-0690AF97F988

 


 

Non so se Neda leggerà mai questo articolo, ma lo dedico comunque a lei e a tutti quelli che mi hanno seguito, a coloro i quali continuano a farlo e a tutti i nuovi iscritti … GRAZIE!
Non puoi tirarti indietro proprio tu… iscriviti alla Newsletter e seguimi su Facebook, ti aspetto!

 

Che ne pensi di queste opere? ti è piaciuto questo articolo? vuoi condividere con me e gli altri utenti un tuo pensiero o un approfondimento? hai qualche curiosità in particolare?

Non aspettare: commenta questo post!

Ti sei perso qualche articolo? Nessun problema, vai sulla pagina Schema articoli del blog e cerca il mito o l’approfondimento che più ti interessa tra quelli già pubblicati… buona lettura!

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. È ASSOLUTAMENTE VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE PARZIALE O TOTALE DEL TESTO E DELLE IMMAGINI DI QUESTO SITO.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *